il logo di www.minieredisardegna.it

Vai all'intervista di:

Figli di Miniera

L'intervista a Antonio Congia, Ex- Minatore ed ex sindaco di Fluminimaggiore

I temi dell'intervista a Antonio Congia

  1. Franco Farci
  2. Antonio Congia
  3. Giampiero Pinna
  4. Sandro Mezzolani
  5. Ilio Salvadori
  6. Sandro Putzolu
  7. Tarcisio Agus
  8. Daverio Giovannetti
  9. Gianfranco Bottazzi
  10. Giampiero Pinna (2)
  11. Peppuccio e Angelo
  12. Alessandra Fantinel
  13. Franco Esu
  14. Ricordi sparsi dei minatori di Buggerru

Il problema Igea (1)

In questo momento l'Igea ha un conflitto con i dipendenti del Parco Geominerario. Ma di competenze, però. L'Igea non doveva essere esclusa dalla creazione del Parco Geominerario, dovrebbe essere parte integrante, già dall'inizio. Invece quando si è voluto, di proposito, in antagonismo ai proponenti allora, e si è voluto scindere le due cose. L'Igea è stata messa fuori.

Sbaglio! Perché c'erano delle professionalità, sul settore… Perché le miniere… è inutile che tu hai Masua, Buggerru, Santa Barbara. Se non ci sono i minatori a fare le manutenzioni e gestire, non li trovi mica in Piazza Sella ad Iglesias, o a Piazza Eleonora d'Arborea, i minatori bravi e specialisti di questa cosa. Se tu vuoi portare i turisti dentro quella miniera, dentro quella struttura mineraria, ci devi avere delle persone competenti. Non solo per realizzare le opere, ma anche per mantenerle in piedi. E lì è stato… forse uno degli errori… penso che saranno recuperabili, anche, eh.

E i [circa 500] lavoratori del Parco Geominerario, che poi erano Lavoratori Socialmente Utili, professionalmente… ognuno aveva la sua professione, ma fuori dalla miniera. Erano lavoratori generici … però per la gestione dei siti minerari non erano del tutto adeguati. Poi naturalmente insieme agli altri potevi recuperare anche loro.

Questo per le beghe sempre tra poteri… c'era un volere politico regionale di, tra virgolette, sbarazzare quel carrozzone che era l'Ente Minerario con tutto ciò che c'era appresso, Progemisa, Igea, ecc. E allora naturalmente si è fatto anche qualche massacro lì dentro, su questa cosa qui.

Adesso i lavoratori… ci sono geologi, ingegneri, periti minerari, geotecnica, operai, per quelli che sono rimasti lì dentro, che hanno sondato tutta la Sardegna, sanno cosa c'è nel sottosuolo, hanno fatto studi sulle acque, hanno fatto studi sul territorio. E allora perché dobbiamo dare… cosa dobbiamo dare, invece, [i soldi] alle grandi società estere per farci gli studi che possiamo fare noi? Questo è successo, eh: che i miliardi sono stati dati a società private, tenendo tutto questo bagaglio di persone.

  1. La chiusura delle miniere
  2. La progettazione del dopo miniera
  3. Le prospettive del Fluminense
  4. I frutti della contrattazione al momento della chiusura delle miniere: le leggi
  5. Come un bel progetto si arena tra le pieghe della burocrazia regionale
  6. Il Parco come marchio
  7. I problemi di avvio del Parco
  8. Lo scioglimento della Progemisa e lo spreco delle competenze
  9. Il problema Igea (1)
  10. Il problema Igea (2)
  11. Figli di miniera (1)
  12. Figli di miniera (2)

home -- mappa -- chi siamo -- contatti
le miniere -- il parco -- la storia -- link
le interviste -- i minierabondi -- precauzioni
libri e miniere