il logo di www.minieredisardegna.it

Vai all'intervista di:

Figli di Miniera

L'intervista a Sandro Mezzolani, Esperto di archeologia mineraria

I temi dell'intervista a Sandro Mezzolani

  1. Franco Farci
  2. Antonio Congia
  3. Giampiero Pinna
  4. Sandro Mezzolani
  5. Ilio Salvadori
  6. Sandro Putzolu
  7. Tarcisio Agus
  8. Daverio Giovannetti
  9. Gianfranco Bottazzi
  10. Giampiero Pinna (2)
  11. Peppuccio e Angelo
  12. Alessandra Fantinel
  13. Franco Esu
  14. Ricordi sparsi dei minatori di Buggerru

I ritardi e il bisogno del Parco

Non so spiegare a me stesso i motivi di questo ritardo. Ovvero. Sappiamo che due ani fa [2001, ndr] è venuto il ministro che ha portato il Decreto, il Decreto di istituzione del Parco. Sappiamo anche che in questi anni abbiamo avuto dei soldi, ogni anno 5-6 miliardi da spendere per il Parco Geominerario. Sappiamo anche che c'è un presidente, l'attuale assessore Pani [l'Assessore all'ambiente della Provincia di Cagliari, ndr]. Però ci domandiamo per quale motivo nulla parte. Eppure c'è un estremo bisogno che il Parco Geominerario parta.

Faccio solo un esempio. Attualmente i lavoratori … socialmente utili sono stati stabilizzati, cioè un pool di imprese si è assunto l'onere di stabilizzarli, cioè di assumerli, a fronte di un certo compenso che arriva dallo Stato e da alcuni ministeri. Bene, questi lavoratori del Parco Geominerario, chiamiamoli così, erano 550, sono un po' meno oggi, di tutto stanno facendo fuorché lavorare in aree minerarie. E non certo perché a loro manchi la volontà, quanto perché le aree minerarie sono di competenza Igea. Igea è una società regionale, e i vertici hanno deciso di andare per conto loro. Se esistesse un Parco Geominerario, se esistesse un Comitato, se esistesse un'entità in grado di governare questo stato di cose, noi avremmo tranquillamente i lavoratori del Parco Geominerario che collaborano con Igea, tra l'altro con due differenti ruoli. Chi lavora in Igea sono minatori esperti, e a loro chiaramente va la manutenzione delle opere interne, … ai lavoratori invece del Parco Geominario, gli ex-lsu, logicamente dovrebbe andare il compito di sistemare le aree antistanti le miniere, recuperare i numerosi edifici che troviamo sparsi in tutto l'Iglesiente.

  1. Come nasce l’idea di riconvertire il settore minerario a fini turistico-culturali
  2. I ritardi e il bisogno del Parco
  3. Il Comitato di gestione del Parco e la "cabina di regia"
  4. L'Igea e la gestione turistica dei siti minerari
  5. Società Geoparco e Igea
  6. Gli operatori turistici dimenticati
  7. Il Parco tra il rischio di diventare un carrozzone e la possibilità di rilancio
  8. Contro l’eccesso di bonifica
  9. La ricchezza potenziale del complesso Ingurtosu - Montevecchio
  10. Sogni infranti 1: il Progetto Ingurtosu dell’Agip Miniere
  11. Sogni infranti 2: il Progetto Montevecchio
  12. Su cosa si infrangono i sogni (1)
  13. Su cosa si infrangono i sogni (2)

home -- mappa -- chi siamo -- contatti
le miniere -- il parco -- la storia -- link
le interviste -- i minierabondi -- precauzioni
libri e miniere