il logo di www.minieredisardegna.it

Figli di Miniera

Scegli l'intervista

In questa sezione presento una serie di interviste ad alcuni protagonisti delle vicende minerarie sarde dell'ultimo periodo, raccolte tra il gennaio e il maggio del 2004.

L'intento è quello di offrire un quadro il più completo possibile del periodo che va grosso modo dall'inizio degli anni Settanta alla definitiva chiusura avvenuta nella seconda metà degli anni Novanta del secolo appena trascorso. Molti interventi sono poi concentrati attorno al tema della difficoltosa riconversione del patrimonio minerario sardo a fini turistico-culturali.

Il titolo della raccolta di interviste, "Figli di miniera", è spuntato fuori all'improvviso durante l'ascolto di una di esse. L'intervistato raccontava di un minatore che, quando ha avuto per la prima volta tra le mani un biglietto da dieci mila lire (ché in precedenza i suoi consumi presso gli spacci aziendali avevano sempre eguagliato, se non superato, la sua paga), si è inginocchiato e ha baciato il foglio.

"Figli di miniera", dunque, perché segnati da una monoeconomia di stampo coloniale, a cui serviva solamente la materia prima e una forza lavoro docile e a buon prezzo. E i segni di questa eredità ancora si vedono e si sentono, in alcune zone della Sardegna di più, in altre di meno. Da questo punto di vista, qui in Sardegna siamo un po' tutti figli di miniera.

Infine, dal punto di vista formale, ho scelto una organizzazione fortemente ipertestuale del materiale, sia perché il mezzo (internet) consente e quasi impone tale organizzazione, sia perché questa scelta mi consente di integrare con semplicità le interviste con collegamenti esplicativi a schede chiarificatrici e ad altri documenti presenti in rete.

Il lavoro pubblicato, più che un lavoro finito, è un vero e proprio work in progress, aperto a continue integrazioni, connessioni, chiarimenti. Aggiungerò le interviste mano a mano che esse saranno pronte per essere inserite in rete. Questo vuol dire che il lavoro completo necessiterà di un sostanzioso lasso di tempo per la sua pubblicazione completa. Poco male, perché ogni intervista ha anche un valore a sé, autonomo, di testimonianza.

  1. Franco Farci
  2. Antonio Congia
  3. Giampiero Pinna
  4. Sandro Mezzolani
  5. Ilio Salvadori
  6. Sandro Putzolu
  7. Tarcisio Agus
  8. Daverio Giovannetti
  9. Gianfranco Bottazzi
  10. Giampiero Pinna (2)
  11. Peppuccio e Angelo
  12. Alessandra Fantinel
  13. Franco Esu
  14. Ricordi sparsi dei minatori di Buggerru

home -- mappa -- chi siamo -- contatti
le miniere -- il parco -- la storia -- link
le interviste -- i minierabondi -- precauzioni
libri e miniere