il logo di www.minieredisardegna.it

Vai alla miniera di:

(Miniere di San Vito - Villaputzu)
Miniera di Monte Lora

Miniera di
San Vito - Villaputzu

  1. Fluminimaggiore
  2. Gonnosfanadiga-Villacidro
  3. Sardegna centrale
  4. Monte Narba (San Vito-Muravera)
  5. Salto di Quirra - Gerrei
  6. Nurra (Alghero) e Planargia
  7. San Vito - Villaputzu
  8. Rio Ollastu (Burcei)
  9. Arburese (Arbus)
  10. Iglesias-Gonnesa
  11. Iglesias-Marganai (Domusnovas)
  12. Monte Arci (Pau)
  13. Sulcis (alto e basso)
  14. Salto di Gessa (Buggerru)
  15. Barbagia - Alto Sarcidano
  16. Gerrei - Parteolla
  17. Monte Albo (Lula)
  18. Silius
  19. Ogliastra
  20. Orani - Nuorese
  21. Sassarese
  22. La Maddalena - Gallura

clicca per ingrandire la mappa

La miniera di Monte Lora (detta anche S'Arruaxiu de Monte Lora) è ubicata a ridosso del versante orientale dell'omonimo rilievo calcareo; qui tra alture accidentate, rivoli e folta vegetazione si trovano i segni di antichi lavori minerari, ma Monte Lora è nota ai più per il suo profilo, che ricorda quello di una donna che riposa serena, la bella dormiente per l'appunto.

Per quanto riguarda la miniera, sono rimasti pochi indizi che sia la vegetazione che il rio hanno rapidamente cancellato; con un pò di attenzione è possibile ritrovare 4 imbocchi di galleria, con piccoli segni di discarica lungo il rio e pochissimi ruderi ridotti oramai al solo perimetro.

clicca per ingrandire la mappa clicca per ingrandire la mappa clicca per ingrandire la mappa clicca per ingrandire la mappa

La Storia

L'area mineraria di Monte Lora è nota fin da tempi remoti, infatti vi si svolgevano ricerche minerarie già dai primi del 1800; in realtà però la prima concessione mineraria venne rilasciata alla Società Anonima Monte Lora nel 1880.

clicca per ingrandire la mappa clicca per ingrandire la mappa clicca per ingrandire la mappa clicca per ingrandire la mappa

Nel 1890 la miniera passò ad una società inglese diretta dai Sigg. A Ponsonby e H. R. Lewis, i quali ricercarono sia la galena che l'antimonio fino al 1925; Successivamente durante la seconda guerra mondiale fu la Società Industrie e Miniere Sarde che si interessò all'area, fino all'abbandono nel 1935.

Negli anni '60 altre società ricercarono la fluorite, ma con scarsi risultati.

clicca per ingrandire la mappa clicca per ingrandire la mappa clicca per ingrandire la mappa clicca per ingrandire la mappa

La Mineralizzazione e Geologia

La miniera di Monte Lora coltivava un filone diretto N 20°E mineralizzato a galena, solfuri di ferro e argento in ganga di barite e fluorite; il filone era lungo circa un centinaio di metri con potenza variabile fino a 50 cm.

clicca per ingrandire la mappa clicca per ingrandire la mappa clicca per ingrandire la mappa clicca per ingrandire la mappa clicca per ingrandire la mappa

Le rocce incassanti erano costituite da calcari e argilloscisti carboniosi del paleozoico; in particolare il potente rilievo calcareo di Monte Lora è attribuibile al periodo devoniano e fa parte dell'Unità del Gerrei; I cosiddetti Calcari di Villasalto poggiano stratigraficamente sugli Scisti a graptoliti e tentaculiti del Siluriano-Devoniano inferiore.

clicca per ingrandire la mappa clicca per ingrandire la mappa clicca per ingrandire la mappa clicca per ingrandire la mappa clicca per ingrandire la mappa

Percorrere i sentieri di Monte Lora permette di immergersi in un bellissmo paesaggio, fatto di vegetazione rigogliosa, fiumiciattoli che scorrono verso valle tra speroni calcarei imponenti; qui tra splendidi panorami e piccoli segni di scavi si riscoprono gli antichi ruderi di un misterioso villaggio di contadini che (da racconti del paese di San Vito!) coltivavano il grano sui terrazzamenti costruiti alla falde del Monte Lora.

I Minerali di Monte Lora

Argentite, Argento nativo, Calcite, Calcedonio, Cerussite, Galena argentifera, Malachite, Sheelite.


Bibliografia

STARA P., RIZZO R., TANCA G.A. "Iglesiente - Arburese, Miniere e Minerali, Vol 3" - Edizione associazione e gruppi mineralogici italiani.

CALVINO F. "Note illustrative della Carta Geologica d'Italia, Foglio 227, Muravera" - 1972.

Carta Geologica 1:25.000, Foglio 227, Muravera, 1956-59.

Carta Geologica della Sardegna 1:200.000, 1997.

Vota questa miniera

Questa pagina è stata visitata 3818 volte

  1. Brecca
  2. Su Leonargiu e Monte de Forru
  3. San Vito e Villaputzu
  4. Monte Lora
  5. Gibbas
  6. Sa Sperruma
  7. Bruncu Molentinu
  8. Is Crabus
  9. Pedeattu

home -- mappa -- chi siamo -- contatti
le miniere -- il parco -- la storia -- link
le interviste -- i minierabondi -- precauzioni
libri e miniere