il logo di www.minieredisardegna.it

Vai alla miniera di:

(Miniere di Sulcis)
Miniera di Serra Lurdagu

Miniera di
Sulcis

  1. Fluminimaggiore
  2. Gonnosfanadiga-Villacidro
  3. Sardegna centrale
  4. Monte Narba (San Vito-Muravera)
  5. Salto di Quirra - Gerrei
  6. Nurra (Alghero) e Planargia
  7. San Vito - Villaputzu
  8. Rio Ollastu (Burcei)
  9. Arburese (Arbus)
  10. Iglesias-Gonnesa
  11. Iglesias-Marganai (Domusnovas)
  12. Monte Arci (Pau)
  13. Sulcis (alto e basso)
  14. Salto di Gessa (Buggerru)
  15. Barbagia - Alto Sarcidano
  16. Gerrei - Parteolla
  17. Monte Albo (Lula)
  18. Silius
  19. Ogliastra
  20. Orani - Nuorese
  21. Sassarese
  22. La Maddalena - Gallura

clicca per ingrandire la mappa clicca per ingrandire la mappa clicca per ingrandire la mappa clicca per ingrandire la mappa

La Storia

La miniera di Serra Lurdagu è posta a Nord rispetto a Carbonia, e a Sud rispetto alla più nota miniera di barite di Barbusi; nella località di Serra Lurdagu si alternarono dai primi del '900 diversi permessi di ricerca prima per minerali di piombo e zinco e poi per bario.

Nell'area in esame il 5 maggio del 1925 venne rilasciato al Sig. Virgilio Nurchis di Iglesias un permesso di ricerca per minerali di piombo, argento, zinco, rame, ferro e arsenico. Tale permesso scadde nel maggio del 1928.

Il 22 febbraio del 1941 venne rilasciato un permesso per minerali di bario alla Soc. Italiana del Litopone per un'area di 564 ettari.

Tra il 1965 e il 1971 nell'area operò la S.n.c Miniera di Barega di G. Ferrara e Fratelli, la quale ricercava barite in un'area di 280 ettari.

Dal 1975 al 1979 alla Bariosarda Spa venne rilasciato un permesso di ricerca per minerali di bario e fluoro per un'area di 295 ettari.

Ora nell'area restano a testimonianza dell'attività mineraria solo poche gallerie e qualche scavo all'aperto.

clicca per ingrandire la mappa clicca per ingrandire la mappa clicca per ingrandire la mappa

La Geologia

Dal punto di vista geologico l'area a nord di Carbonia è caratterizzata dalle formazioni paleozoiche cambro-ordoviciane di Gonnesa e Nebida; il "Metallifero auctotono", costituito da calcari e dolomie e le alternanze di metarenarie, matasiltiti e metargilliti cambriche.

clicca per ingrandire la mappa clicca per ingrandire la mappa

I Minerali di Serra Lurdagu

Argilla, Barite, Blenda, Calamine, Calcite, Cerussite, Galena, Limonite, Marcasite.

Tutte le foto inserite in questa scheda sono state realizzate da Daniele Ambroso.


Bibliografia

Archivio EMSA-Progemisa.

Rivista del servizio minerario.

Carta Geologica 1:50.000 Carbonia, Foglio n.564, 1999.

Carta Geologica della Sardegna 1:200.000, 1997.

Vota questa miniera

Questa pagina è stata visitata 2180 volte

  1. Rosas
  2. Isola di San Pietro (Capo Becco - Capo Rosso)
  3. Museo-Miniera di Serbariu
  4. San Leone
  5. S. Croce
  6. Bacu Abis
  7. Orbai
  8. Su Benatzu
  9. Miniere di Nuxis
  10. Barega
  11. Teulada
  12. Monte Tasua
  13. Santa Brà (o Santa Bra)
  14. Mont'Ega
  15. Giuenni
  16. Trubba Niedda e Mitza Sermentus
  17. Monte Spina
  18. Medau is Friagius - San Miali - Case Garanzeis
  19. Siliqua
  20. Domus de Maria-Pula
  21. Villamassargia
  22. Terras Collu
  23. Arcu su Linnarbu
  24. Monte Cerbus
  25. Su Seinargiu
  26. Serra Lurdagu

home -- mappa -- chi siamo -- contatti
le miniere -- il parco -- la storia -- link
le interviste -- i minierabondi -- precauzioni
libri e miniere