il logo di www.minieredisardegna.it

Vai alla miniera di:

(Miniere di Sardegna Centrale)
Miniera di Monreale e Perda lai (Sardara)

Miniera di
Sardegna Centrale

  1. Fluminimaggiore
  2. Gonnosfanadiga-Villacidro
  3. Sardegna centrale
  4. Monte Narba (San Vito-Muravera)
  5. Salto di Quirra - Gerrei
  6. Nurra (Alghero) e Planargia
  7. San Vito - Villaputzu
  8. Rio Ollastu (Burcei)
  9. Arburese (Arbus)
  10. Iglesias-Gonnesa
  11. Iglesias-Marganai (Domusnovas)
  12. Monte Arci (Pau)
  13. Sulcis (alto e basso)
  14. Salto di Gessa (Buggerru)
  15. Barbagia - Alto Sarcidano
  16. Gerrei - Parteolla
  17. Monte Albo (Lula)
  18. Silius
  19. Ogliastra
  20. Orani - Nuorese
  21. Sassarese
  22. La Maddalena - Gallura

..:Storia delle miniere di Sardara


la mappa delle miniere di Sardara mappa 3D planimetria dei filoni panoramica della miniera di Monreale

Le due miniere di fluorite di Monreale e Perda Lai sono situate in un piccolo sistema collinare che sorge isolato al centro della lunga pianura del Campidano, a metà strada tra Cagliari e Oristano, in territorio di Sardara. Le colline sono un vero e proprio isolotto paleozoico (risalente a 600-500 milioni di anni fa) in mezzo a un territorio di più recente formazione geologica. La maggior parte delle testimonianze dell'attività mineraria ancora rimaste sono concentrate nella sella che collega i due blocchi collinari.

Raggiungere le miniere per una visita è abbastanza semplice. Da Sardara si prende la Strada Provinciale per San Gavino. Dopo circa due chilometri una carrareccia sulla destra porta ai cantieri di Perda Lai e a quelli di Monreale in successione.

Prima di illustrare gli elementi più interessanti della miniera è necessario ribadire il solito avvertimento: se visitate la miniera da soli, fate molta attenzione ai pericoli che sempre una miniera abbandonata può nascondere. Nel caso particolare, le due miniere sono state messe in sicurezza con reti metalliche che circondano gli scavi e gli edifici pericolanti. Il consiglio è sempre quello di non abbandonare gli sterrati e di non inoltrarsi nella macchia.

la torre del pozzo torre del pozzo e castello di Monreale l'argano

La testimonianza più evidente della passata attività mineraria è certamente la torre metallica del pozzo principale della miniera di Monreale (Pozzo Nuovo). Esistevano altri pozzi minori, di cui però non è rimasta traccia. Adiacente alla torre c'era la sala argani e pompe dell'aria compressa. Di questi due impianti rimangono alcune testimonianze come illustrato dalla fotografia.

resti della laveria a flottazione resti della laveria a flottazione foto d'epoca della laveria di flottazione

La miniera di Monreale era servita da due laverie, una più antica gravimetrica, che utilizzava i crivelli meccanici, una più recente che utilizzava il sistema della flottazione. La foto d'epoca mostra la laveria gravimetrica.

Perda Lai presa d'areazione

La prima delle due fotografie mostra ciò che resta degli impianti della miniera di Perda Lai. La seconda mostra la presa d'aria dell'impianto di areazione forzata della miniera di Monreale.

la palazzina della Direzione edificio edificio

Nella miniera di Monreale sono ancora presenti i ruderi di una serie di edifici di servizio necessari all'amministrazione della stessa: la Direzione, le officine, l'infermeria, ecc.


Miniera di Sardara, intervista ad una cernitrice.

Articolo Unione Sarda 2007.


Cartine IGM: 547, I,IV

Vota questa miniera

Questa pagina č stata visitata 6655 volte

    home -- mappa -- chi siamo -- contatti
    le miniere -- il parco -- la storia -- link
    le interviste -- i minierabondi -- precauzioni
    libri e miniere