il logo di www.minieredisardegna.it

Solman Bertolio

clicca per ingrandire la mappa

SOLMAN BERTOLIO

(Muore nel 1923).

L'ingegnere Alberto Castoldi, sposò Zely la più giovane tra le figlie di Giovanni Antonio Sanna e sostituì nella direzione Giorgio Asproni che aveva intrapreso nuovi e ambiziosi progetti.

Dal 1905, un altro membro della dinastia Sanna, l'ingegner Solman Bertolio, docente di Arte Mineraria all'Università di Milano e genero del Castoldi per averne sposato la figlia Enedina, si dedicò alla miniera di Montevecchio per ben diciotto anni, incrementando il settore minerario e sociale, con la costruzione di nuovi alloggi moderni e confortevoli come la nuova laveria di Piccalinna e curando il miglioramento delle condizioni di lavoro dei minatori.

L'ingegner Bertolio rimase al corpo delle miniere fino al 1897 distinguendosi per le sue capacità; l'anno successivo fu chiamato ad insegnare Arte Mineraria al Politecnico di Milano.

Divenuto genero di Alberto Castoldi, fu nominato direttore della miniera di Montevecchio nel 1905 e nel 1910 ottenne anche la gerenza della Società che lasciò nel 1915 perchè richiamato alle armi durante il primo conflitto mondiale. Al termine della guerra riprese il suo posto nella Società fino al 1923 quando morì improvvisamente.

Fu sostituito dall'ingegnere Arvedo Righi, che pur facendo conoscere alla miniera un periodo di grande prosperità ed espansione, nè lasciò la direzione già nel 1930 in seguito a dissidi con gli eredi Castoldi.


Questa pagina è stata realizzata grazie al prezioso aiuto di Roberto Camedda, amministratore del Gruppo Facebook GAMS (Gruppo Archeologia Mineraria Sardegna).

home -- mappa -- chi siamo -- contatti
le miniere -- il parco -- la storia -- link
le interviste -- i minierabondi -- precauzioni
libri e miniere