il logo di www.minieredisardegna.it

Miniera di Scala S'Acca: sintesi storica

Le storie

..:Miniera di Scala S'Acca


Nella miniera di Scala S'Acca «si fecero delle ricerche già dagli inizi del 1800, ma il primo permesso sembra sia stato accordato intorno al 1870. Tuttavia si hanno notizie più dettagliate solo a partire dal 1917 quando nuovi permessi furono accordati a G. Cerina Vargiolu e ad E. Vargiolu di S. Vito che li cedettero alla Società Toscana Industrie Agricole e Minerarie.

Questa società li tenne sino al 1927 proseguendo gli antichi lavori relativi alle gallerie poste ai piedi della cascata di Su "Stumpu", situata, appunto, ai piedi della Scala S'Acca. Una di queste gallerie era impostata alla sinistra della cascata nei pressi della carrareccia ed era lunga 18 metri, mentre l'altra era posta 8 metri più in alto e misurava cira 150 metri.

Nuove ricerche per fluorite e barite vennero effettuate dal 1959 al 1971 da varie società, l'ultima delle quali fu la Bruncu Molentinu SpA che aveva inglobata [la piccola miniera] entro i propri permessi.

In questa miniera si lavorò, procedendo anche a piccole coltivazioni, su di un filone incassato tra gli scisti e i porfidi grigi, diretto ENE-OSO e mineralizzato a galena, poco argento nativo, argentite, in ganga di quarzo, fluorite e calcite.»

Fonte: STARA - RIZZO - BRIZZI, Sarrabus. Miniere e minerali


Questa pagina è stata visitata 2247 volte

Arburese ]

Fluminimaggiore ]

Gonnosfanadiga ]

Iglesias-Gonnesa ]

Monte Narba ]

Nurra ]

Rio Ollastu ]

Salto di Quirra - Gerrei ]

San Vito - Villaputzu ]

home -- mappa -- chi siamo -- contatti
le miniere -- il parco -- la storia -- link
le interviste -- i minierabondi -- precauzioni
libri e miniere